5 Maggio

Vignola (MO)

L’intento del Teatro della Tenerezza è favorire la crescita personale a partire dalla Tenerezza.

La Tenerezza è la zona di frontiera tra la Luce ed il Buio, la vibrazione che ci mostra le nostre paure e le nostre contraddizioni ma ci aiuta anche a scoprire i nostri talenti. La Tenerezza è quell’energia che ci permette uscire ed entrare nella zona di comfort tutte le volte che ne abbiamo bisogno. La Tenerezza è incontro con sè stessi e con l’altro. È occhi negli occhi, empatia e compassione. È energia creativa che da spazio alla trasformazione dei nostri conflitti e ci accompagna nella realizzazione dei nostri sogni. Perché tutti possiamo vivere una vita completa e felice.


“Un momento di coraggio”

Stefania Di Prima


Descrizione del laboratorio

Il Teatro della Tenerezza utilizza strumenti ripresi dal teatro, dalle costellazioni, dal reiki, dalla meditazione e dai rituali. Il Laboratorio Flash introdurre alcuni di questi strumenti, mediante un’esperienza di 60 minuti.

L’attività si svolgerà mediante 3 momenti

1. Presentazione ed esercizi di introduzione e riscaldamento

2. Trasformazione di emozioni con immagini

3. Cerchio di condivisione

Come partecipare al laboratorio

Il Laboratorio Flash è dedicato a chiunque voglia conoscere uno strumento di ricerca spirituale e di crescita personale. Non è necessario avere esperienza in teatro.

L’attività si svolgerà Domenica 5 Maggio in due turni: dalle 11:00 alle 12:00  e dalle 18:00 alle 19:00 nell’ambito di Parcolistico, organizzato dall’associazione Vignolanimazione

Formatore: Antonio Graziano Biografia →

Il laboratorio è gratuito


Le voci dei partecipanti


“Grazie alla forza del gruppo abbiamo esplorato conflitti e nuove possibilità di trasformazione. Ho trovato uno spazio di fiducia e intimità”
Federica Giuliana

È stata un’esperienza potentissima. Sapevo che l’esperienza teatrale acquisita era ancora annidata dentro di me, ma non pensavo potesse essere così forte e ancora così presente”
Rachela Atzei

“Uscire dalla zona di confort mi spaventava alquanto, ma ho visto che anche io ho il potere personale per farlo!”
Tullia Benati


← Torna al calendario della attività