Quest’anno in Italia è stato ritrovato il corpo di un esemplare di Uomo Progettista o, Planning Man. Nessuno sa spiegare in che circostanze sia avvenuta la sua morte. Esperti della crescita personale, life coach, counselor, psicoterapeuti non sono riusciti a venirne a capo. Quest’articolo svela un mistero che nessuno prima d’oggi è mai riuscito a risolvere.   


Autore: Antonio Graziano. Sono uomo, padre, biologo e insegnante. Sono il fondatore del progetto Uomini Consapevoli, del Teatro della Tenerezza e dell’Art village. La mia vita è un’avventura costellata di passioni. Mi innamoro facilmente. Per questo ho deciso di dedicare tutta la mia vita ad imparare ad amare. La mia storia →


Ecco il segreto del Planning Man

Tante persone che si occupano di crescita personale offrono una sfilza di strumenti di pianificazione: calendari da riempire con obiettivi da raggiungere in 3 mesi, in 1 anno o in 10 anni, meditazioni per scoprire le proprie intenzioni, formule magiche per realizzare tutti i nostri sogni, preghiere per risolvere tutti i nostri guai.

Alle volte tutti questi strumenti riempiono di aspettative difficili da colmare.

Alle volte, per colmare le nostre aspettative, ci ritroviamo intrappolati da rotoli di scotch e post-it colorati che vorremmo usare per ordinare i nostri progetti.

Il segreto è che ogni giorno, in Italia, muore un Planning Man. Ogni giorno qualcuno rimane ingarbugliato in pianificazioni ingestibili, progetti, check list, sogni da realizzare, tattiche finanziarie, strategie di gestione delle relazioni e di risoluzione dei conflitti.

Sono tutti strumenti validi ma che, messi insieme, creano il caos di chi cerca semplicemente di avere una vita migliore, di essere felice, di sentire che la sua vita ha un senso.

Per evitare che altri Planning Man soccombano rivinosamente, per scongiurare nuove tragedie dal sapore di profezie annunciate, è sufficiente che, chiunque voglia cambiare o migliorare la propria vita, scelga di concentrarsi su quelle poche cose davvero importanti.

Se sappiamo dove vogliamo andare, tutto il resto nascerà da sè. Se conosciamo la nostra direzione, l’universo cospirerà in nostro favore.

Troveremo le energie che ci occorrono, le relazioni giuste, le competenze di cui abbiamo bisogno per raggiungere i nostri obiettivi.

Ma prima, dobbiamo ascoltare il nostro Cuore.

Quanto ho scritto proviene dalla mia esperienza e dalla mia ricerca personale.

Anche io ero un Planning Man e sono stato sull’orlo di soccombere sotto il peso di una mente che crederva ceh, da sola, avrebbe risolto tutto. 

Poi ho compreso che avevo bisogno di ascoltare il mio Cuore. Ma dovevo ascoltarlo seriamente. 

Per ascoltare davvero il mio Cuore ho creato una cosa semplice: una frase.

Sono 28 parole, che ho stampato e sistemato in un luogo visibile. 28 parole da leggere ogni giorno. È una riflessione minimalista e potentissima che ho collocata sul mio armadio.

Leggo questa frase ogni volta che me la trovo di fronte (anche più di una volta al giorno).

Mi aiuta a riempire i miei calendari, le mie meditazioni, la mie intenzioni. Mi aiuta a dare un significato alla mia vita. Mi aiuta a dare un senso al mio cammino.

È uno strumento che continuerò ad usare nel corso della mia vita.

Ed oggi, all’alba del 2020, ho deciso di offrirlo a chi desideri iniziare a cambiare la propria vita in maniera radicale e senza marcia indietro. 

Puoi richiedere immediatamente ed in maniera GRATUITA la Frase 2020, compilando il seguente modulo.