Monzuno, 28 Settembre

Cosa significa essere uomini? Esiste una ricetta per essere uomini? Come faccio ad essere più uomo di un anno fa, di dieci anni fa, di quando sono nato?

AntoAnto.jpg

È molto importante per me essere in un percorso di ricerca sulla mia mascolinità. È molto importante chiedere ad altri uomini di affiancarmi in questa ricerca. È molto bello scoprire che possiamo camminare insieme, toglierci la maschera, svelare al cerchio qual’è la nostra vera essenza, riconoscere quel mix incredibile di energie maschili e di energie femminili che caratterizzano ciascun essere umano. Sono orgoglioso e pieno di emozione per aver attivato un meraviglioso cerchio di uomini, un cerchio che nasce dal silenzio della notte, e si alimenta della bellezza della foresta e della saggezza le montagne!

Come uomini facciamo ancora fatica a costruire spazi di incontro che abbiano obiettivi differenti da quello di andare a caccia, in branco. Oggi, da adulto, ricordo con gratitudine i miei giochi di infanzia, la possibilità di avere avuto alcuni amici con cui facevamo tutto. Ricordo quella complicità quotidiana, basata sul gioco, sull’avventura e sulla scoperta. Il cerchio di Uomini per me è un’opportunità per tornare a vibrare in quel modo. Per incontrare vecchi e nuovi amici e vivere insieme nuove avventure.

Cosa succede ad un cerchio di uomini? Questo è un segreto che non posso svelare! È un segreto anche per me. Perchè succede qualcosa di nuovo ogni volta che ci riuniamo. Il cerchio è una maniera molto poderosa di scambio orizzontale, partecipativo ed Amoroso. Favorisce la parola che viene dal cuore. Favorisce l’ascolto profondo e senza giudizio.

handsa.jpg

Vivere l’esperienza di un cerchio di uomini è un modo per essere maggiormente connessi con la nostra essenza. L’essenza dell’uomo cacciatore, che risolve i problemi a lui, alla sua famiglia ed al suo branco. E l’essenza dell’uomo orsacchiotto. Quell’essere timido ed impaurito che cerca coccole e tenerezza. Spesso noi uomini non abbiamo il coraggio di manifestare la nostra essenza. Se sentiamo l’energia della forza, dell’ordine e dell’azione, siamo impacciati nel mostrarla e ci trasformiamo generalmente in dei machos grotteschi. Se sentiamo l’energia della dolcezza e del pianto che ci avvolge, abbiamo vergogna di farci scoprire e ci mascheriamo dietro una falsa freddezza.

Generations.JPG

Scappiamo agli abbracci, alle parole dolci, alla poesia della vita dicendo che abbiamo cose più importanti da fare! Essere uomini è stupendo. Perchè abbiamo paura di mostrarlo? Perchè abbiamo paura di mostrare la nostra essenza? Perchè non lasciare spazio a ciò che siamo, senza pensare se ciò che siamo è ciò che si aspettano gli altri, ma piuttosto pensando se ciò che siamo ci rende felici? Al nostro cerchio si balla, si canta, si mangia, si parla e ci si emoziona. Ci prepariamo così ad incontrare quella parte di noi che fino ad oggi abbiamo nascosto. Insieme,riconosciamo le nostre ferite per trasformarle in opportunità di cambiamento.ì

Ahò!

Antonio