Monzuno, 21 Luglio

La nostra vita quotidiana è cosparsa di numerose azioni, relazioni ed oggetti che inondano i nostri sensi. Ma se andiamo al succo, possiamo ridurre tutta la nostra esperienza vitale in tre parole. Sesso, Soldi e Cibo sono elementi indissolubili, presenti in maniera ubiquitaria nelle differenti culture e lungo la storia dell’umanità. Sono elementi che nelle comunità umane in cui viviamo diventano fonti di conflitti e dunque opportunità di evoluzione per ciascuno di noi a partire dalla trasformazione di questi conflitti.

Il Sesso è la manifestazione della nostra energia creativa. È un impulso che ci permette creare in tutte le direzioni. È manifestazione di Affetto, Intimità e Condivisione. È energia feconda capace di concentrare miliardi di atomi sparsi nell’universo in un nuovo essere vivente. È il canale che attiva tutte le forme di manifestazione artistica. Spesso consumiamo le energie sessuali senza che vadano, di fatto, da nessuna parte. Utilizziamo il sesso come simbolo di potere, di forza, di dominazione, come uno strumento per sfogare le nostre energie represse facendole evaporare nel vuoto. Spesso crediamo di inseguire il piacere quando invece stiamo disperdendo il piacere.

I Soldi ci aiutano regolare le nostre relazioni, rappresentano uno strumento attraverso il quale possiamo scambiarci beni e servizi e diventano un simbolo di abbondanza e prosperità. Nelle nostre società l’energia legata al denaro viene facilmente trasformata da un mezzo ad un fine. Aneliamo all’accumulazione di denaro, pensando che di per sé sia simbolo di felicità. Qualcuno dichiara di avere come unico desiderio “fare soldi”, senza saperne il perché. Ci disperiamo per averne. Li disperdiamo quando li abbiamo ottenuti.

Il Cibo è fonte di sostentamento materiale e di informazioni che arrivano nel nostro corpo dalla Madre Terra. È la maniera con cui, dopo essere nati, gli atomi di cui siamo formati continuano ad ordinarsi ed a contribuire alla nostra trasformazione evolutiva. Il cibo può contenere energia vitale di alta qualità. Ma siamo sempre più distratti da altre incombenze per dare importanza a ciò che ci passa sotto il palato. Non godiamo i sapori, gli odori ed i colori dei nostri alimenti. Non distinguiamo tra cibi semplicemente calorici e cibi dall’alto valore nutritivo. Il nostro sistema digerente, dalla bocca all’ano, si apre e si chiude a seconda dei nostri stati d’animo e presenta alterazioni di cui spesso non siamo coscienti. Con la bocca inseguiamo alimenti per distrarci e dimenticarci delle nostre ferite.

Come riordinare la relazione che abbiamo con queste tre forme di energia? Come prendere coscienza delle occasioni in cui accumuliamo sesso, soldi e cibo per nascondere un vuoto emotivo che non riusciamo mai a riempire? Come re-inventare il rock’n roll emozionale della nostra vita perché sia una danza degna di essere ballata?

La risposta è che la maniera con cui facciamo una cosa rappresenta la maniera con cui facciamo tutte le cose!

Se non siamo in grado di mantenere la nostra casa in ordine, non saremo ordinati neanche nella maniera con cui scegliamo di alimentarci. Se non abbiamo una vita sessuale appagante, molto probabilmente non saremo in grado di gestire tutte le altre relazioni, e vivremo conflitti sul lavoro, in famiglia, ed in qualunque ambito in cui gravitiamo. Se viviamo con difficoltà la presa di decisioni pratiche, l’organizzazione del nostro tempo libero e del nostro lavoro, se non riusciamo a pianificare la nostra settimana e viviamo sempre con ansia ogni incombenza, è molto probabile che a ciò si colleghi anche un senso di scarsità permanente. Sentiremo che i soldi e più in generale le energie economiche con ci bastano mai.

Sesso, Soldi e Cibo sono tre manifestazione di Energia. Energia è sinonimo di Amore. L’Amore nasce dal sentirci accomunati da un mistero comune con il resto dell’universo, il mistero dell’esistenza. Se riconosciamo a noi stessi che siamo esseri d’Amore scopriremo che l’universo è perfetto e che ci fornisce sempre tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Riusciremo, giorno dopo giorno, a toglierci di dosso il senso di ansia, la confusione, il sentimento di scarsità e la paura di non avere mai abbastanza. Ritroveremo l’armoniosa musica dell’esistenza in ogni istante. Trasformeremo queste tre energie in canali per vivere la vita come un piacere ed utilizzeremo le sfide quotidiane che ritroviamo sul nostro cammino come possibilità di evoluzione.

Antonio