Introduzione al Teatro Sociale per l’Educazione con la metodologia del Teatro della Tenerezza – Durata: 3 ore


“Un momento di coraggio”

Stefania Di Prima


Cosa troverai a EduLab

Strumenti creativi per lavorare con gruppi

Training di base di teatro sociale

Elementi di group building

Un momento di crescita personale

Introduzione alla metodologia del Teatro della Tenerezza


 Chi sono i protagonisti di EduLab

Persone che lavorano nell’ambito dell’Educazione e dell’Insegnamento

Professionisti del Sociale

Operatori impegnati in mestieri di Aiuto

Persone che cercano uno strumento per la gestione non violenta dei Conflitti


Le attività di EduLab

Meditazione. Per liberarti di pensieri ed emozioni superflue. Per creare il vuoto necessario ad accogliere le nuove esperienze.

Esercizi. Individuali, in coppia ed in gruppo per scoprire le meccanizzazioni fisiche ed emotive che impediscono l’azione creativa.

Introduzione al Teatro Immagine. Uno strumento ripreso dal teatro dell’Oppresso. Rappresenteremo alcuni conflitti presenti nelle nostre esperienze educative.

Cerchio della Parola. Uno strumento di condivisione, di unione rituale e di ascolto profondo. Uno spazio di non giudizio per costruire sapere collettivo a partire dall’esperienza vissuta.


Come partecipare a EduLab

  Prossime date: la formazione prevede un unico incontro di 3 ore. Puoi scegliere una qualsiasi delle date indicate.

Sabato 26 /01 ore 16:00-19:00 Associazione Dinamiche Future – Bologna

Sabato 02/02 ore 16:00-19:00 Associazione il Volo – Bologna

Sabato 09 /03 ore 16:00-19:00 Associazione Manus Picta – Calliano (Trento)

Costo: 35
Soddisfatto o Rincuorato: se qualcosa non è andata come ti aspettavi, sarò felice di parlarne con te e di trovare un accordo.

ISCRIVITI A EDULAB

37Ridotto.jpg

Foto: Andrea Bombardelli


Le voci dei partecipanti


“Grazie alla forza del gruppo abbiamo esplorato conflitti e nuove possibilità di trasformazione. Ho trovato uno spazio di fiducia e intimità”
Federica Giuliana

È stata un’esperienza potentissima. Sapevo che l’esperienza teatrale acquisita era ancora annidata dentro di me, ma non pensavo potesse essere così forte e ancora così presente”
Rachela Atzei

“Uscire dalla zona di confort mi spaventava alquanto, ma ho visto che anche io ho il potere personale per farlo!”
Tullia Benati


ISCRIVITI A EDULAB

← Torna al calendario della attività